Johnson Matthey is a leading supplier of retrofit diesel emissions control systems for non-road machinery.

Settore minerario e Gallerie


 
Johnson Matthey fornisce sistemi di controllo delle emissioni diesel per una vasta gamma di attrezzature quali escavatori e macchine speciali per la realizzazione di tunnel, in grado di migliorare sensibilmente la qualità dell'aria. I nostri dispositivi per il controllo delle emissioni diesel sono in grado di ridurre la massa di particolati dannosi emessi dai motori diesel di oltre il 90% e il loro numero di oltre il 99%. Sono inoltre in grado di controllare le emissioni di ossidi di azoto (NOx) e/o diossido di azoto (NO2) dal motore.
 

Per le applicazioni su diesel in cui sia fondamentale la massima riduzione di NOx, la tecnologia SCR fornisce la massima riduzione attualmente possibile di NOx. Il sistema SCRT Johnson Matthey riduce tutte e quattro le emissioni di scarico regolamentate per legge: CO, HC e PM di oltre il 90% e NOx del 70%.
 

I ristretti limiti delle emissioni di diossido di azoto e di particolato nelle operazioni sotterranee impongono un adattamento delle tecnologie CRT® e CCRT® per il pieno rispetto dei requisiti. Grazie allo sviluppo del sistema Mining-CRT®, Johnson Matthey ha permesso di continuare a sfruttare una tecnologia di comprovata efficacia e affidabilità su macchine mobili per uso sotterraneo.
 
La soluzione è semplice ma efficace. Il carburante diesel nebulizzato è iniettato tra il filtro e uno speciale catalizzatore aggiuntivo di decomposizione. Il monitor del filtro controlla il tasso di iniezione che dipende dalla temperatura del gas di scarico e dalla velocità del motore. Questo sistema riduce del 99,8% il numero di particolati, del 90% le emissioni di CO e Hc, e mantiene l’NO2 allo stesso livello di uscita dal motore.

Per ricevere ulteriori informazioni e rivolgerci richieste specifiche fare clic su Contatti.
 

Case Study: DPF installed on 98kW mobile hydraulic excavator

© Johnson Matthey 2016